Ravioli dolci al sugo – la ricetta tipica di Teramo

ravioli-teramaniSe vi recate in Abruzzo nella città di Teramo, non potete non assaggiare i ravioli di ricotta dolci conditi con il sugo. Un contrasto di sapori davvero eccezionale degno di un piatto che, nonostante sia nato in un piccolissimo centro, è in realtà conosciuto da moltissimi appassionati di cucina internazionale.

Nei ristoranti riuscirete sicuramente a gustare un ottimo piatto di ravioli, ma le migliori cuoche si trovano nelle case dei teramani: sono le nonne che ancora preparano la sfoglia a mano e lasciano il sugo a bollire per almeno tre ore.

Oggi proveremo insieme a realizzare questo ottimo primo piatto seguendo, passo passo, questa semplice ricetta.

Ingredienti

Per l’impasto

  • 500 g di farina 00;
  • 5 uova;
  • Un pizzico di sale.

Per il ripieno

  • 2 tuorli;
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere;
  • 170 g di zucchero;
  • 450 g di ricotta;
  • Un ciuffetto di maggiorana.

Preparazione

Iniziamo la preparazione dei ravioli di ricotta occupandoci della sfoglia che avvolgerà il delizioso ripieno. In una spianatoia di legno mettiamo la farina disposta a fontana e al centro versiamo le uova con un pizzico di sale. Aiutandoci con una forchetta, sbattiamo per bene le uova fino a quando i tuorli e gli albumi non si saranno completamente mischiati.


Iniziamo ora, con le mani, ad accorpare la farina prendendo dapprima quella più vicina alle uova poi, man mano, aggiungendola tutta. In questo modo evitiamo di disperdere le uova lungo la spianatoia. Lavoriamo il panetto energicamente spingendo con decisione sui polpastrelli delle mani.

Lavoriamolo ancora per 10 minuti, fino ad ottenere una massa compatta e non troppo morbida. Se non riuscite ad inserire tutta la farina, perché l’impasto risulta troppo secco, aggiungete un goccio di acqua. Copriamo il panetto con uno strofinaccio pulito e lasciamolo riposare.

Intanto prepariamo il ripieno. In una ciotola inseriamo la ricotta, lo zucchero, i tuorli, la ricotta e la maggiorana dopo averla lavata e sminuzzata finemente. Mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto cremoso e liscio.

Prendiamo di nuovo il panetto e dividiamolo in 6 parti. Passiamolo alla macchinetta per la pasta e formiamo delle sfoglie lunghe e sottili. Adagiamole su dei canovacci puliti. Prendiamo una sfoglia e, sulla parte alta, adagiamo un cucchiaio di ripieno ad intervalli regolari e procediamo in questo modo fino alla fine della striscia.

Prendiamo la parte bassa della sfoglia e posizioniamola sul ripieno formando una grande sacca. Con l’attrezzo dentato tipico per tagliare i ravioli, formiamo delle mezzelune passando intorno al ripieno e lasciando uno strato di massa di circa 1 centimetro.

Prendiamo in mano il raviolo e sigilliamolo perfettamente aiutandoci con le dita. Facciamo la stessa cosa fino alla fine dell’impasto. Ora i ravioli sono pronti per essere cucinati e conditi con sugo di pomodoro e parmigiano grattugiato.

Buon appetito!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons