Risotto ai frutti di mare: la ricetta

frutti di mare risottoOggi prepareremo il buonissimo risotto ai frutti di mare. Anche se tra gli ingredienti troverete solo delle qualità di pesce, il risotto si presta ad essere preparato con molte altre specie aggiunte secondo il gusto di chi lo prepara.

Se volete ottenere del buon brodo necessario per la cottura del riso, usate lische e teste di pesce di scarto ottime per insaporire un buon brodo.

Ingredienti

  • 2 calamari;
  • 200 g di vongole;
  • 100 g di gamberetti;
  • 200 g di cozze;
  • 300 g di riso;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 litro di brodo di pesce;
  • 1 ciuffetto di prezzemolo;
  • Sale;
  • Pepe;
  • 1 bicchiere di vino:
  • 1 cipolla piccola;
  • 40 g di burro.

Preparazione

Pulite e lavate i calamari e tagliateli in pezzetti. In una padella versate le cozze e le vongole e lasciatele aprire per qualche minuto. Fatele intiepidire. Sbucciate i gamberetti e lavateli bene. Non dimenticate di togliere il filo scuro presente nel dorso del gambero, quindi toglietelo aiutandovi con uno stuzzicadenti.

Appena le vongole e le cozze saranno tiepide, privatele del guscio. In una padella versate 2 cucchiai di olio e unite gli spicchi di aglio. Fateli rosolare, toglieteli dall’olio e aggiungete i calamari e i gamberetti. Lasciateli cuocere nell’olio per 2 minuti, poi irrorateli con il vino bianco.


Fate cuocere il pesce fino a quando il vino sarà evaporato. In una padella versate il burro e lasciatelo sciogliere. Unite la cipolla dopo averla sminuzzata. Fate in modo che appassisca a fiamma molto bassa. Ora aggiungete il riso. Unite un bicchiere di brodo e cominciate la cottura. Man mano che il liquido di cottura si asciuga, versatene dell’altro, un mestolo per volta.

A 5 minuti dalla fine della cottura aggiungete i calamari, i gamberetti, le vongole e le cozze. mantecate per altri 5 minuti poi spegnete la fiamma. Lavate con cura e sminuzzate il prezzemolo. Impiattate il riso e spargete in superficie una piccola manciata di prezzemolo.

Servite il risotto ai frutti di mare molto caldo, prima che si raffreddi. Per accompagnare il nostro risotto possiamo scegliere un buon bianco secco, come un Vermentino di Sardegna, oppure un Trebbiano Abruzzese. Si tratta di un piatto tradizionale e relativamente semplice da cucinare, ma che richiede tanta esperienza per un risultato a prova di bomba.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons