Risotto di arance e mandorle: la ricetta completa

risotto arancia mandorlaIl risotto di arance e mandorle è un primo piatto davvero originale, degno di essere presentato in un pranzo dove occorre dimostrare le proprie doti culinarie.

Un connubio di sapori eccezionale che rende questo piatto unico per sapore e consistenza. E’ di facile preparazione, adatto anche alle meno esperte in cucina che potranno prepararlo in pochi minuti, quelli che servono per la cottura del riso.

Ma passiamo alla ricetta, una di quelle che potrebbe farvi fare il salto di qualità da amante della cucina a chef professionista.

Ingredienti

  • 350 g di riso per risotti;
  • 50 g di burro;
  • 50 g di mandorle;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 2 arance non trattate;
  • 40 g di parmigiano grattugiato;
  • Sale;
  • Pepe.

Preparazione

Fate tostare per qualche minuto le mandorle nel forno, mettendole dentro una teglia ricoperta di carta forno. Appena saranno leggermente dorate, tiratele fuori e mettetele dentro un mixer da cucina.


Tritarle per qualche secondo, fino ad avere una granella con pezzi non troppo piccoli. In una padella versate il burro e lasciatelo sciogliere. Sbucciate la cipolla e sminuzzatela con cura fino a ridurla in pezzi piccolissimi.

Aggiungetela al burro e, a fiamma molto bassa, lasciatela appassire. Ora unite il riso facendolo tostare per 4 minuti mescolandolo di tanto in tanto.

Aggiungete il vino e lasciatelo sfumare completamente. Ora iniziate ad aggiungere un mestolo di brodo vegetale che avrete tenuto su una fiamma accesa a temperatura bassa. Man mano che il brodo si asciuga, aggiungetene dell’altro, poco per volta fino alla fine della cottura del riso. Lavate con cura le arance e grattugiate la buccia di una sola e spremete il succo di due.

A 5 minuti dalla cottura aggiungete il succo di arancia e la buccia insieme a sale e pepe. Lasciate addensare il succo poi, qualche minuto prima di spegnere la fiamma, mescolate il riso dopo aver aggiunto la granella di mandorle.

Spegnete il fornello e unite il parmigiano, mescolando con cura il riso.

Questo piatto deve essere servito molto caldo, appena dopo aver terminato la cottura. La nostra ricetta è pronta, buona appetito e alla prossima su Tecnichef, il vostro aiuto in cucina!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons