Loading...

Si può fare l’insalata di riso con la qualità Venere?


L’insalata di riso è un must dell’estate, se ne consuma in quantità industriali nei mesi più caldi dell’anno, pertanto si è sempre alla ricerca di nuove e diverse variati.

Spesso ci si affida a condimenti diversi, a mix azzardati, ad accostamenti vivaci ed esotici ma quello che solitamente rimane immutabile è il riso. Spesso si cerca di percorrere una via già conosciuta e sicura e ci si rifugia in quelle qualità che meglio si adattano a questa preparazione.

Però ultimamente, accanto ai classici Arborio e Carnaroli, c’è chi sperimenta richiami orientali con il Basmati o chi si affida a varietà più colorate come nel caso che vedremo in questa ricetta.

Parleremo infatti di insalate a base di riso nero, la qualità che conosciamo con il nome di Venere.


Riso nero ed insalate

Il riso Venere per le sue caratteristiche naturali, è adatto alla realizzazione di insalate di riso. La sua croccantezza, la grandezza dei chicchi tuttavia e sapore deciso, più intenso rispetto a quello delle diverse tipologie di riso bianco, possono rendere però difficile gli abbinamenti.

Per questo motivo se si preparano insalate con riso nero, andranno scelti con più attenzione i condimenti cercando di orientarsi verso sapori di mare e verso la leggerezza degli ortaggi e degli agrumi.

Migliori ricette

Si parte ovviamente dall’abbinamento più classico, riso venere gamberetti e zucchine e si può spaziare in lungo ed in largo nella scelta di pesci diversi prediligendo però crostacei e molluschi, molto buona infatti è anche la versione con cozze e lime, ma anche il salmone è una buona variante.

Ci si può dirigere verso Oriente inserendo tra gli ingredienti spezie come zenzero o curcuma e frutti come l’avocado o il mango, che con la loro nota dolciastra accompagnano divinamente i sapori di mare.

Infine si può optare per piatti totalmente vegetariani come l’insalata di riso alle melanzane e limone o quella alla greca con olive, pomodorini secchi, e cetrioli accompagnati da soffici bocconcini di feta.

Il filo conduttore di questi diversi abbinamenti è sempre però la freschezza, l’unico ingrediente a cui davvero non si può rinunciare. Hai visto quante idee? Ora sbizzarrisciti a creare la tua ricetta!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons