Spezzatino alla cacciatora: la ricetta completa

spezzatinoPer preparare lo spezzatino alla cacciatora, è possibile utilizzare vari tipi di carne come pure diversi tagli. C’è chi preferisce prepararlo con carne di maiale unendo la parte magra a un filo di parte grassa, sicuramente più saporita, oppure chi lo prepara con carne magrissima di manzo o di vitello.

Generalmente la carne più magra viene lasciata più morbida mentre con il maiale si preferisce rosolare la carne anche a fine cottura, in modo da renderla più croccante in superficie e sicuramente più gustosa.

Io oggi vi illustro la ricetta utilizzando il manzo come ingrediente principale, ma voi potete prepararlo con la carne che preferite.

Ingredienti

  • 400 g di polpa di manzo;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 10 olive nere snocciolate;
  • 50 g di sottaceti misti;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 2 foglie di salvia.

Preparazione

Su di un tagliere e con un coltello molto affilato, fate a tocchetti la carne di manzo e mettetela in una pentola abbastanza grande. Unite l’olio e gli spicchi d’aglio sbucciati.


Accendete il fornello e fate rosolare la carne a fiamma non troppo alta, mescolandola di tanto in tanto. Lavate il rametto di rosmarino e mettetelo intero dentro alla pentola insieme al manzo. Fate lo stesso con la salvia.

Quando lo spezzatino sarà rosolato alla perfezione, aggiungete il bicchiere di vino e lasciatelo sfumare. Intanto fate a pezzi più piccoli i sottaceti pressapoco della stessa grandezza delle olive.

Appena il vino sarà evaporato, aggiungete 2 bicchieri di acqua calda e continuate la cottura. Coprite la pentola e lasciate lo spezzatino a cuocere per circa 2 ore. Se l’acqua di cottura si addensa troppo, aggiungetene dell’altra, sempre calda.

A 1/2 ora dalla fine della cottura, aggiungete i sottaceti e le olive snocciolate. Potete terminare la cottura lasciando un leggero sughetto oppure facendo rosolare la carne e rendendola quindi più asciutta.

La nostra ricetta è finalmente pronta  e potremo servirla andando ad accompagnarla con un qualsiasi contorno (anche se preferiamo il purè di patate o un bel mix di verdure al forno). Si tratta di una ricetta relativamente semplice da preparare, provate e condividete i vostri risultati con noi.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons