Straccetti con rucola: la ricetta

straccettiSe volete preparare un secondo velocissimo ma molto saporito, ecco per voi la ricetta degli straccetti di carne con la rucola.

Io ho usato la carne di vitello ma, per preparare questo piatto, è possibile anche utilizzare carne di manzo, forse più saporita ma leggermente più dura. Le fettine devono essere tagliate abbastanza sottili, in modo da limitare al massimo la cottura. Basterà infatti lasciarli cuocere con un solo bicchiere di vino.

Per arricchire il gusto ho aggiunto anche delle scaglie di parmigiano che rendono questa ricetta davvero molto gustosa e stuzzicante.

Ecco la ricetta.


Ingredienti

  • 500 g di fettine di vitello;
  • 200 g di rucola;
  • Aceto balsamico;
  • 80 g di scaglie di parmigiano;
  • 1 bicchiere di vino;
  • 2 spicchi di aglio;
  • Un rametto di rosmarino;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Sale;
  • Pepe.

Preparazione

Su di un tagliere e con l’aiuto di un coltello ben affilato spezzare la carne, in modo grossolano, formando degli straccetti.

Sbucciate gli spicchi di aglio e metteteli dentro una pentola larga insieme all’olio e, a fiamma bassa, fateli rosolare. Aggiungete la carne e lasciatela rosolare per 2 minuti mescolando.

Aggiungere il bicchiere di vino e il rametto di rosmarino dopo averlo lavato con cura. Aspettate che il liquido di cottura sfumi, poi aggiungete 2 cucchiai di acqua tiepida.

Intanto lavate la rucola e mettetela dentro un canovaccio pulito. Muovetela leggermente con le mani in modo che si asciughi bene dappertutto.

Se le foglie della rucola sono troppo grandi, passate su di essa un coltello in modo da tagliarla in pezzi ma non troppo piccoli.

Controllate la cottura della carne mentre salate e pepate. Gli straccetti devono risultare morbidi, ben asciutti e senza liquido di cottura, ma non rosolati.

Appena pronti, lasciateli raffreddare leggermente poi adagiatene una porzione su un piatto da portata e ricoprite con uno strato di rucola. Sulla superficie distribuite una manciata di scaglie di parmigiano e servite.

Si tratta di un secondo che, un tempo, era molto popolare nei ristoranti di tutta Italia e che oggi però è sparito, ritenuto non più in come tempo fa. Noi non siamo però della stessa opinione e vi consigliamo di preparare questo piatto quando potete, anche per cene eleganti. I vostri ospiti, se sarà preparato nel modo giusto, rimarranno letteralmente a bocca aperta.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons