Straccetti di vitello al limone: la ricetta

straccetti-vitelloUno dei piatti preferiti dalla mia famiglia sono gli straccetti di vitello al limone, una semplicissima ricetta che spesso accompagno ad un purè di patate molto soffice.

Trovo che sia un’ottima alternativa alla solita fettina di carne rossa cucinata con il solo olio. Con questo metodo di cottura la carne risulterà molto più tenera e gustosa, soprattutto per via della buonissima crema che si verrà a formare dopo che la cottura sarà terminata.

Provate la ricetta e ne rimarrete entusiaste.

Ingredienti

  • 4 fettine di vitello sottili;
  • 150 g di farina;
  • 40 g di burro;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 1 cipolla piccola;
  • 1 limone non trattato;
  • 1 bicchiere di acqua;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 pizzico di pepe.

Preparazione

Mettete una fettina sul tagliere e asportate con un coltello ben affilato eventuali grassetti o nervetti presenti nella carne.


Tagliate il vitello in piccoli pezzi di circa cinque centimetri di lunghezza e tre di larghezza. Gli straccetti non devono essere tagliati in modo preciso grossolanamente.

Lavate con cura il limone e grattugiatene la buccia. Spremete anche il succo e lasciateli da parte dentro una ciotolina. Sbucciate la cipolla e sminuzzatela perfettamente in pezzi piccolissimi.

Prendete una padella larga e versateci dentro l’olio ed il burro. A fiamma bassa lasciate che il burro sciolga e raggiunga una temperatura alta. Unite la cipolla e, sempre a fuoco lento, lasciate che soffrigga.

Inserite la farina in una ciotola e unite gli straccetti di vitello. Fateli rosolare mescolando in modo che si sfriggono dappertutto. Aggiungete un bicchiere di vino e lasciateli cuocere fino a quando il liquido non sarà sfumato completamente.

Aggiungete un bicchiere di acqua insieme al succo di limone e alla scorza grattugiata. Salate, pepate, coprite la padella e fate cuocere gli straccetti per 10 minuti.

Spegnere la fiamma quando il fondo di cottura si sarà addensato formando una deliziosa cremina.

Servite molto caldi, accompagnati ovviamente dal contorno che preferite. Sono buoni con le patate al forno, a purè, ma anche con una verdura più significativa, come ad esempio delle rape saltate in padella.

Buon appetito e alla prossima ricetta.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons