Tagliatelle alla papalina: la ricetta

papalinaLe tagliatelle alla papalina sono un primo piatto di origine laziale molto simile alla carbonara che ha avuto, nel corso degli anni, molte varianti.

Oggi vi propongo una versione molto delicata perché realizzata con formaggi leggeri e non troppo saporiti, come può essere un pecorino.

Io ho aggiunto i piselli come raccomandano alcune ricette originarie, ma possono essere preparate anche senza.

Ecco la ricetta.


Ingredienti

  • 500 g di tagliatelle all’uovo;
  • 3 uova;
  • 100 g di prosciutto cotto tagliato in 2 fette;
  • 100 g di piselli surgelati;
  • 50 g di parmigiano grattugiato;
  • 1 cipolla;
  • 100 g di burro;
  • 200 ml di panna da cucina;
  • Sale;
  • Pepe.

Preparazione

Sbucciate la cipolla e sminuzzatela finemente. Mettete il burro in una padella abbastanza larga. Appena si sarà sciolto, aggiungete la cipolla e lasciatela dorare a fiamma molto bassa.

Unite i pisellini con 1/2 bicchiere di acqua e lasciateli cuocere fino a quando l’acqua non si sarà completamente asciutta.

Prima che l’acqua si sia ritirata completamente, aggiungete il prosciutto cotto tagliato a dadini, un pizzico di sale e uno di pepe.

In una ciotola versate le uova e, con una frusta, iniziate a sbatterli energicamente. Aggiungete il parmigiano grattugiato e sbattete ancora. Unire infine la panna e continuate a mescolare fino a quando non avrete ottenuto una crema liscia e fluida.

In una pentola abbastanza alta, aggiungete dell’acqua e una manciata di sale. Portate ad ebollizione e, appena pronta, versateci le tagliatelle. Se sono fresche, bastano 4 minuti e sono pronte altrimenti leggete il tempo di cottura indicato sulla confezione della pasta.

Appena cotta, scolatela e unitela nella padella insieme ai piselli e al prosciutto cotto.

Non scolatela completamente, ma lasciate un poco di acqua di cottura che servirà a mantecare la pasta con il resto degli ingredienti.

Mescolate bene per fare aderire il condimento alle tagliatelle. Versate adesso le uova e la panna sulla pasta mescolando per un minuto.

Mi raccomando di non superare il tempo indicato, altrimenti l’uovo verrà cotto come se fosse un frittata.

Servite le tagliatelle alla papalina molto calde: buon appetito e appuntamento alla prossima ricetta, continuate a seguire Tecnichef per tutte le migliori tecniche da utilizzare in cucina. Non dimenticate inoltre di condividere i vostri risultati con noi!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons