Loading...

Tortino di patate al tartufo nero e mozzarella di bufala


Un tortino di patate diverso rispetto al solito impreziosito dal tartufo nero invernale e dalla cremosità della bufala D.O.P. campana, ottimo per iniziare una cena a base di carne e per scaldare le fredde serate invernali.

Un piatto dal contenuto calorico non certo basso ma ogni tanto è giusto anche concedersi qualche peccato di gola e dimenticare per un attimo la prova costume in vista dell’estate.

Lasciatevi tentare da questo squisito tortino e seguite la nostra ricetta.

Ingredienti

Per creare il nostro tornito dovremo prendere dalla dispensa:


  • 600 grammi di patate gialle;
  • 10 uova (di cui due intere ed 8 tuorli);
  • 1 tartufo nero invernale di medie dimensioni;
  • 50 g di mozzarella di bufala campana;
  • 100 ml di panna fresca;
  • 100 grammi di parmigiano reggiano;
  • 80 grammi di guanciale;
  • pane grattugiato;
  • una noce di burro;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Dopo aver lavato e pelato le patate prima lessatele e poi con l’aiuto dell’apposito strumento schiacciatele.

Unite a loro il guanciale a cubetti, le uova, un pochino di panna, la noce di burro, alcune scaglie di tartufo il sale ed il pepe ed amalgamate il tutto fino a quando non otterrete un composto legato.

Create un fondo con una patata tagliata a fettine sottilissime con cui andrete a foderare gli stampi del tortino quindi versate al loro interno il composto precedentemente ottenuto ed infornate a 70 gradi per alcuni minuti.

Tirate fuori dal forno, liberate i tortini dagli stampi e conditeli con altro tartufo prima di impanarli con il pan grattato quindi tornate nuovamente a cuocere su una teglia ricoperta da carta forno.

La seconda cottura dovrà essere di 10-12 minuti a 180 gradi in forno ventilato così da dorare esternamente il tortino senza far seccare troppo il morbido ripieno.

Nel frattempo in un pentolino preparate una fonduta a base di mozzarella di bufala, parmigiano reggiano e panna da usare per completare il piatto.

Una volta sfornati i tortini lasciateli intiepidire e, prima di servire in tavola, guarnite con la fonduta ancora calda ed il tartufo grattugiato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons