Vino e gravidanza: dobbiamo davvero darci un taglio?

vino in gravidanzaLe future mamme non devono mai bere superalcolici, soprattutto nel primo e secondo trimestre di gravidanza.

Non devono mai ubriacarsi ma se si concedono un bicchiere di vino ogni tanto, non rischiano di far male al bambino.

Infatti un bicchiere di vino durante un pasto (non quotidianamente!) per le donne in gravidanza che sono abituate al consumo di alcolici, potrebbe essere addirittura utile

Aiuta a stimolare la digestione che in gravidanza, nella maggior parte dei casi risulta difficile.


Bisogna, come del resto in tutte le cose, usare buon senso e moderazione.

Qualsiasi eccesso potrebbe essere dannoso per il nascituro oltre che per la mamma. Dobbiamo sempre ricordarci, anche nei primi giorni di gravidanza, quando non abbiamo ancora il “pancione”. Non dobbiamo essere egoiste e dobbiamo pensare prima di tutto alla salute dei nostri figli.

Quindi se si è abituati a bere vino, si può continuare a farlo senza esagerare. Anche se molti studiosi mettono al bando anche due dita di qualsiasi alcolico, un bicchiere di vino, soprattutto rosso, che come si dice, fa buon sangue, non nuocerà alla salute del nostro bambino. Purché si assuma durante i pasti e senza diventare un’abitudine quotidiana.

Un consumo eccessivo infatti produrrà dei ritardi mentali e altri problemi cerebrali al nascituro. Quindi attente e affidatevi sempre al vostro buon senso.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons