Vino per Pizzoccheri: quale per l’abbinamento perfetto?

vino per pizzoccheriI pizzoccheri sono forse il piatto più popolare della tradizione valtellinese. Questa pasta, creata a partire da farina di frumento e farina di grano saraceno, viene in genere condita con una salsa piuttosto pesante, che prevede l’utilizzo di diverse erbe e di formaggio. Il vino? La bevanda migliore da abbinare a questo straordinario piatto.

Vediamo insieme quale scegliere per un risultato semplicemente perfetto.

Sforzato/Sfursat DOC della Valtellina

L’abbinamento migliore tra vino e pizzoccheri è ovviamente quello che richiama, sia sul piatto che nel bicchiere, gli straordinari prodotti e gli straordinari sapori di questa terra. Per questo motivo lo Sforzato (in dialetto locale “Sfursat”) è la scelta migliore per chi vuole portare in tavola questo grande piatto della tradizione.

Si tratta, però, di un vino non proprio facile da reperire, motivo per il quale ci si può orientare, facendo uno strappo, a qualche altro vino che ricordi le caratteristiche più importanti dello Sforzato: corposità, gusto deciso e tannico.


Barbera DOC

È un vino dal tenore alcolico molto inferiore (11°C contro i 14°C dello Sfursat), ma che grazie all’importante gusto tannico riesce comunque ad essere di ottimo accompagnamento per questo piatto. Sceglietene una varietà DOC possibilmente invecchiata, dato che servirà un sapore molto deciso per fare da contraltare a quello dei pizzoccheri alla Valtellinese.

Montepulciano d’Abruzzo DOC

Qui siamo davanti a un vino forse meno profondo e complesso rispetto allo Sfursat, ma che ha tenore alcolico molto simile e che, nonostante la distanza geografica, sembra essere nato per accompagnare proprio questo piatto. Scegliamone uno di qualità dal gusto tannico: tra tutti consigliamo Valentini, Pasetti o Masciarelli.

San Colombano DOC

Un vino che in realtà è accompagnamento per la cassoeula, ma che per prossimità geografica, olfattiva e di sapidità può essere un ottimo rimpiazzo dello Sfursat. Se dalle vostre parti è facile trovarne di buona qualità, affidatevi ad un buon San Colombano DOC senza troppe remore.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons