Yogurt: come usarlo nelle ricette dolci

usare yogurt preparazioni dolci

Mangiarlo a colazione o merenda, magari accompagnato da una manciata di cereali, non è il solo modo possibile di gustare un delizioso yogurt.

Lo yogurt, infatti, intero o magro, classico o greco, bianco, alla frutta o in altri gusti golosi come caffè, nocciola o stracciatella, è un ottimo ingrediente per la realizzazione di diverse ricette.

Vediamo insieme come utilizzare lo yogurt nelle preparazioni dolci.


In quali dolci si può usare lo yogurt?

Il plumcake…

Ingredienti (per uno stampo da 30x10x8 cm)

  • 250 g di yogurt intero bianco cremoso
  • 180 g di farina 00
  • 60 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero semolato
  • 100 ml di olio di semi
  • 3 uova
  • scorza grattugiata di un limone
  • una bustina di lievito per dolci
  • sale
  • burro e farina per cospargere lo stampo

Procedimento

In una ciotola capiente mettete le uova, precedentemente sbattute, l’olio di semi, la scorza grattugiata del limone e lo yogurt. Quindi, mescolate bene gli ingredienti.

Dopo averli setacciati, aggiungete anche la farina 00 e l’amido di mais. Infine, unite il lievito in polvere, lo zucchero semolato e un pizzico di sale. Mescolate nuovamente in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino tra loro.

Una volta imburrato e infarinato lo stampo, versatevi all’interno il composto ottenuto.

Fatelo cuocere per 45 minuti in forno statico preriscaldato a 180°C (evitando di aprire la porta del forno prima che siano trascorsi almeno 30 minuti dall’inizio della cottura).

Prima di togliere il plumcake dal forno, pungetelo in profondità con uno stuzzicadenti o uno stecchino per spiedini: se questo esce asciutto significa che il plumcake è effettivamente cotto.

Copritelo con un canovaccio pulito ed attendete che si raffreddi. Quindi, potete sformare il vostro plumcake allo yogurt, affettarlo e servirlo.

…e altre torte soffici

In alternativa al plumcake, con lo yogurt potete realizzare anche molte altre torte dalla consistenza soffice.

Con questo ingrediente, infatti, è possibile preparare, ad esempio, una morbida torta con mele, albicocche o altri tipi di frutta, ottimi muffins, magari arricchiti con frutti rossi o gocce di cioccolato, nonché la base per torte ancora più ricche e golose, come la red velvet cake, la famosa torta americana così chiamata per via del colore rosso del suo impasto.

I biscotti

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 2 uova
  • 125 g di yogurt bianco intero o magro
  • 125 g di burro
  • 250 g di zucchero semolato
  • una bustina di lievito per dolci o 15 g di ammoniaca per dolci
  • sale

Procedimento

Ponete in una ciotola lo zucchero semolato e il burro, che avrete prima lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, ed amalgamateli tra loro.

Quando avrete ottenuto un composto denso ed omogeneo unite lo yogurt e, sempre mescolando, le due uova (avendo cura di non aggiungere il secondo uovo fin quando il primo non sarà ben amalgamato con gli altri ingredienti).

Aggiungete anche la farina, precedentemente setacciata, il lievito o l’ammoniaca per dolci e un pizzico di sale fino.

Dopo aver mescolato per bene il tutto, date al composto la forma di un salame. Quindi, avvolgetelo con carta da forno o pellicola trasparente e lasciatelo riposare in congelatore per 5-10 minuti (questa breve permanenza in congelatore serve a rendere più sodo il composto e a far sì che, in cottura, i biscotti mantengano la propria forma).

Trasferite il composto in una sac à poche con bocchetta larga a stella o liscia e, sopra una placca rivestita con carta da forno, formate dei biscotti lunghi 4-5 cm l’uno. Per finire, spolverizzate la loro superficie con dello zucchero semolato.

Fate cuocere i biscotti per 15-20 minuti in forno, preferibilmente statico, preriscaldato a 170°C.

Una volta freddi o appena tiepidi, i vostri biscotti sono pronti per essere gustati.

Alcune varianti della ricetta base

La ricetta base per preparare i biscotti allo yogurt si presta, naturalmente, a numerose varianti.

Se, ad esempio, volete preparare biscotti aromatizzati alla frutta, al caffè, al pistacchio o alla nocciola non dovete fare altro che sostituire lo yogurt bianco con uno yogurt di gusto diverso.

Se amate il sapore del cioccolato, invece, potete aggiungere nell’impasto 1-2 cucchiai di cacao amaro in polvere o di gocce di cioccolato.

Le torte fredde

Ingredienti (per una teglia con diametro di 24 cm)

Per la base

  • 280 g di biscotti secchi o frollini
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 170 g di burro

Per la crema di yogurt

  • 700 g di yogurt bianco cremoso già zuccherato
  • 300 ml di panna fresca da montare
  • 2 fogli di colla di pesce
  • 6 cucchiai di latte fresco intero

Procedimento

Ponete i biscotti in un robot da cucina e tritateli finemente.

Trasferite la polvere di biscotti ottenuta in una ciotola capiente. Quindi, aggiungete nello stesso recipiente lo zucchero di canna e il burro, precedentemente fatto fondere, e mescolate il tutto, in modo che gli ingredienti si amalgamino bene tra loro.

Ungete con il burro la superficie di una tortiera con cerchio apribile e foderatela con carta da forno.

Versate all’interno della tortiera il composto di biscotti e livellatelo per bene con un cucchiaio. Quindi, mettete la tortiera in frigorifero per almeno 30 minuti, in modo che lo strato di biscotti si compatti e solidifichi.

Fate ammorbidire la colla di pesce, lasciandola per circa 10 minuti in una ciotola contenente acqua fredda.

Ponete il latte in un pentolino e fatelo scaldare, senza, però, portarlo a bollore. Quando il latte è caldo, aggiungete i fogli di colla di pesce, precedentemente strizzati, e mescolate fino a quando non si saranno sciolti completamente.

In una ciotola capiente montate a neve ferma la panna fresca.

Dopo aver unito alla panna montata lo yogurt (tirato fuori dal frigorifero almeno 30 minuti prima, in modo che non sia freddissimo), con una spatola mescolate delicatamente il tutto dall’alto verso il basso.

Da ultimo, aggiungete il composto di latte e colla di pesce, che avrete lasciato raffreddare, ed amalgamate anch’esso agli altri ingredienti.

Estraete dal frigo la tortiera e versate la crema di yogurt sopra alla base di biscotto.

Lasciate riposare la torta in frigorifero per almeno 3 ore.

Trascorso il tempo di raffreddamento, non vi resta che togliere la torta dalla teglia e, dopo aver tagliato la carta da forno che aderisce al bordo della torta, servirla.

Alcune varianti della ricetta base

Sono molti i modi in cui è possibile rivisitare la ricetta di questa torta allo yogurt.

Per coloro che amano la frutta, ad esempio, un’ottima idea è quella di guarnire la torta con della frutta fresca tagliata a fette o con una gelatina di frutta.

I più golosi, invece, non potranno non apprezzare una buona torta fredda allo yogurt arricchita con glassa al cioccolato o con una granella di nocciole e amaretti.

Il gelato

Ingredienti (per 4 persone)

  • 275 g di yogurt bianco intero o yogurt greco
  • 250 g di panna liquida fresca
  • 150 g di zucchero semolato
  • una bustina di vanillina

Procedimento

Nel bicchiere del frullatore versate lo yogurt, lo zucchero e la vanillina.

Cominciate a frullare a media velocità, fin quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati tra loro.

Aggiungete la panna liquida e frullate il tutto alla massima velocità fino ad ottenere un composto denso e cremoso.

Trasferite il gelato in un contenitore, distribuendolo uniformemente, chiudete con il coperchio il recipiente e trasferitolo in congelatore.

Dopo circa un’ora, estraete il gelato dal congelatore, mescolatelo con un cucchiaio e ponetelo ancora in freezer.

Trascorsa un’altra ora, mescolatelo una seconda volta. Questa operazione di rimescolamento serve a far sì che il gelato mantenga la sua consistenza cremosa e non si indurisca eccessivamente.

Alcune varianti della ricetta base

Un primo modo per variare questa ricetta consiste nel sostituire semplicemente lo yogurt bianco con yogurt in altri gusti.

Ma i modi per rendere il gelato allo yogurt ancora più goloso sono davvero tanti.

Ad esempio, potreste cospargere il gelato allo yogurt con un filo di miele o di caramello o con un delizioso sciroppo di amarene e magari gustarlo accompagnato da cialdine croccanti o biscotti savoiardi.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons