Zuppa di finocchi: la ricetta

zuppa finocchiLa zuppa di finocchi è una della tante minestre che accompagnano i nostri pranzi invernali, dove la necessità di gustare qualcosa di caldo si fa veramente sentire.

Questa è una minestra molto semplice da preparare e necessita di ingredienti semplici ed economici molto salutari che permettono di ottenere un primo gustoso e genuino.

Mi raccomando di scegliere sempre ortaggi biologici.

Ingredienti

  • 2 finocchi;
  • 2 patate;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1/2 cipolla;
  • Sale;
  • Pepe;
  • 1/2 bicchiere di latte;
  • 4 fette di pane del giorno prima;
  • 30 g di burro;
  • 50 g di parmigiano grattugiato.

Preparazione

Cominciate la preparazione di questa zuppa pulendo perfettamente i finocchi, dividendoli a metà e poggiandoli, nella parte piatta, su un tagliere. Togliere i gambi fino al bulbo ed asportare anche le foglie dure all’esterno.


Controllate che all’interno non siano presenti delle parti verdi, altrimenti eliminateli con un piccolo coltellino. Dividete ancora a metà le due parti del finocchio ed eliminate il torsolo centrale.

A questo punto sciacquate i finocchi sotto l’acqua corrente, aprendo leggermente le foglie in modo che l’acqua penetri dappertutto ed elimini eventuali residui di terra.

Poggiate i finocchi sul tagliere pulito e tagliateli a bastoncini sottili. Pelate le patate, lavatele e fatele a tocchetti piccoli. Sbucciate la cipolla e sminuzzatela finemente.

In una casseruola abbastanza alta versate l’olio extravergine di oliva e il pezzo di burro. Lasciate riscaldare poi aggiungete la cipolla a pezzettini e lasciatela dorare. Unite i finocchi e le patate. Aggiungete il bicchiere di latte e chiudete la pentola.

Fate cuocere per 10 minuti, dopodiché versate 2 bicchieri di acqua nella pentola e, dopo aver salato e pepato, fate cuocere la minestra per 25 minuti a fiamma moderata.

Tagliate le fette di pane in due parti e tostatele con il tostapane o anche in forno. Appena dorate, posizionatene 2 parti sul bordo di  una ciotola da minestra monodose.

Versate dentro un quantitativo giusto di minestra e spolverate il tutto con una manciata di parmigiano grattugiato. Servite caldissima, accompagnata magari da qualche fetta di pane a bruschetta oppure da qualche crostino.

La zuppa di finocchi è adattissima sia per l’inverno sia per quelle sere d’estate un po’ più fresche: preparatela ogni volta che avrete a disposizione dei finocchi di buona qualità.

Fateci sapere com’è andata e se dovessero esserci problemi con la preparazione. Buon appetito a tutti.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons