Loading...

3 aromi fondamentali per dare sapore ai piatti


Ogni ricetta può essere personalizzata e reinventata secondo i propri gusti: una singola pietanza può cambiare completamente sapore a seconda dei condimenti.

Scegliendo buone materie prime, avrai già dei piatti gustosi, ma devi intervenire per insaporirle e non devi necessariamente ricorrere al sale che non fa bene alla salute e rischia di coprire i sapori se usato in grosse quantità.

A tuo favore intervengono spezie ed odori e ne puoi trovare di qualsiasi tipo negli scaffali dei supermercati, oppure puoi piantarle nel tuo balcone o nei vasi per tenerle a portata di mano ed utilizzarle nei tuoi piatti!

Segui il nostro suggerimento per acquistare subito gli aromi che non possono mancare nella tua dispensa e che renderanno i tuoi piatti saporiti e sani.


1. Basilico

Le sue foglie verdi brillanti e leggermente croccanti richiamano subito gli odori e i sapori tipici della nostra cucina, tanto da farla diventare l’erba aromatica per eccellenza: acquista una piantina da tenere in vaso o quello secco nei barattolini.

Perfetto nelle insalate e accompagnato con il pomodoro fresco, mettine alcune foglioline nei sughi o usalo per condire verdure al forno o grigliate, e se ne dovessi avere molto fai un buon pesto.

2. Erba cipollina

Sono piccoli arbusti lunghi e sottili, che possono essere piantati in vaso e resistono per molto tempo turgidi e brillanti: quest’erba ha un sapore particolare che richiama il sapore pungente dell’aglio e la dolcezza della cipolla.

Taglialo sottilmente e utilizzalo a crudo per condire i tuoi piatti di pesce, perfetto per il salmone marinato, ma anche le uova e le frittate, le carni grigliate, salse e zuppe; se vuoi un sapore pungente e particolare, usalo per le tue insalatone.

3. Rosmarino

Ottimo quello fresco, basta piantarne un piccolo arbusto per avere presto un quantitativo importante, ma in cucina va benissimo anche quello secco che ha un sapore leggermente più forte: tienine conto se decidi di usarlo e sii meno generoso.

Gli aghi di questa pianta danno il meglio di sé con le carni e il pesce, in generale con gli arrosti dove si usano per la marinatura e la cottura, ma sono perfetti anche per aromatizzare panificati, patate, verdure, risotti e zuppe.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons