Loading...

Grigliata tra amici: quali tagli di carne scegliere?


Arriva il caldo e inizia a venir voglia di condividere una bella serata con gli amici, rimanendo all’aperto ma con il tepore di una griglia accesa: che sia un barbecue o una griglia a carbone la riuscita della serata è assicurata.

Potrai preparare moltissime pietanze, come bruschette e verdure, pannocchie di granoturco, ma il momento più atteso è quello della carne, soprattutto se accompagnata da un buon vino o da una birra fresca.

Se stai pensando di organizzare una grigliata, munisciti degli strumenti del mestiere e leggi questa breve guida dove ti aiuteremo a scegliere tra i moltissimi tagli di carne che potrai acquistare.

Carne bianca

Se vuoi preparare dei piatti più leggeri e digeribili, orientati verso la carne bianca ma non pensare al solito petto di pollo: in questa famiglia è annoverato il pollo, ma anche l’agnello e soprattutto il re del barbecue ossia il maiale.


Se opti per il pollo, scegli un taglio che rimanga succoso anche dopo la cottura, sono perfetti i fusi e le ali e la sovracoscia, che potrai anche marinare precedentemente o condire con varie spezie.

Sul maiale hai l’imbarazzo della scelta: le salsicce e le costine sono sempre ottime e gradite, perfette cucinate senza aggiunta di sapori, così come la pancetta che rimarrà croccante e saporita.

Se vuoi un taglio alternativo, ma comunque ottimo scegli delle fette di lonza di maiale tagliate abbastanza sottili (ricorda che la carne di maiale deve essere ben cotta).

Carne rossa

Carne ricca di proteine e molto saporita, potrai scegliere anche il grado di cottura in modo da accontentare tutti i tuoi invitati; importante scegliere una carne di ottima qualità e molto fresca.

Il primo taglio che di certo non può mancare è la bistecca di manzo, con o senza osso da cuocere al naturale e in maniera lenta per evitare che si asciughi troppo; puoi anche scegliere di tagliarla a fettine e servirla.

Altri tagli di manzo eccellenti sono il filetto, lo scamone e la costata oppure chiedi in macelleria la parte del petto che è morbida grazie alla presenza di una buona quantità di grasso.

Per quanto riguarda la carne bovina, sono ottimi i tagli dell’ossobuco, meglio se condito a freddo con del limone grattugiato, e la parte della pancia, ma anche la bistecca.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons