Loading...

Marmellata di castagne: come prepararla


Questa ricetta è per tutti gli amanti della stagione autunnale e delle castagne.

Amiamo tutti questi frutti che, a prescindere dal tipo di preparazione, rimangono sempre buonissimi.

Andiamo quindi a scoprire come realizzare questa marmellata molto gustosa e dolce.

Ingredienti

Per realizzare questa ricetta, avremo bisogno di:


  • 1kg di castagne;
  • 440 ml di acqua;
  • 220g di zucchero;
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia;
  • Sale grosso q.b.;
  • Olio di semi di girasole q.b.

Preparazione

Cominciamo questa ricetta occupandoci della preparazione delle castagne. Controlliamo attentamente ogni castagna al fine di eliminare eventualmente quelle aperte o rovinate. Trasferiamo le castagne sane all’interno di una ciotola piena d’acqua e lasciamo idratare le castagne per una mezz’ora.

Una volta terminata l’attesa, scoliamo il tutto ed asciughiamo per bene con l’aiuto di un canovaccio.

Mettiamo un tegame pieno di acqua a riscaldare sul fuoco, poi aggiungiamo le castagne dopo aver praticato una piccola incisione sulla loro pancia.

Versiamo mezzo cucchiaio di olio e di sale nell’acqua e cuociamo il tutto per mezz’ora dal raggiungimento dei 100°C.

Trascorso il tempo necessario alla cottura, scoliamo le castagne e asciughiamole con un panno da cucina.

Ora arriva la parte più noiosa, in quanto dovremo sbucciare ogni singola castagna.

Dopo esservi muniti di tanta pazienza per sbucciare le castagne, trasferiamole in un mixer e riduciamole in granelli lavorando con l’elettrodomestico per qualche minuto.

Prendiamo un piccolo tegame e versiamo al suo interno l’acqua e lo zucchero, per poi cuocere il tutto a fiamma intensa, mescolando con una frusta.

Quando l’acqua sarà tornata chiara, aggiungiamo le castagne tritate in precedenza, seguite dall’estratto di vaniglia.

Lasciamo cuocere il tutto per una decina di minuti, per poi frullare con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema densa e priva di grumi.

Ora non vi resterà che trasferire la marmellata in barattolini di vetro, mettiamoli a testa in giù e aspettiamo che la marmellata si raffreddi creando il sottovuoto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons