Loading...

Pasta fresca: la ricetta infallibile delle nonne


Anche i regimi alimentari più rigidi ce la concedono ogni tanto, a ricordo delle nonne e delle domeniche in famiglia, mentre la pentola con il sugo cuoce lentamente o altre prelibatezze sono in cottura.

Si tratta della pasta fresca, una golosità irrinunciabile nelle nostre tavole, radicata nella tradizione e che prende forme diverse in ogni paese: siano esse lasagne, fettuccine, spaghetti la base è sempre la stessa.

Hai bisogno solo di spianatoia e mattarello, o se preferisci usa la macchina per la pasta, di pochissimi ingredienti e di leggere la nostra guida dove ti sveleremo i segreti delle nonne.

Ingredienti

Per 4 persone:


  • 4 uova piccole;
  • 300 gr. di farina 00;
  • 100 gr. di farina di semola;
  • Una tazzina di acqua tiepida;
  • Sale.

Procedimento

Togli le uova dal frigorifero e tienile a temperatura ambiente per una mezz’ora circa, prendi la spianatoia e prepara tutti gli ingredienti lasciandoli a portata di mano.

Prendi la farina 00 e togline un paio di manciate, tenendola sul lato della spianatoia e conservala se ti dovesse servire; miscela la farina rimanente con la semola.

Disponi il mix di farine al centro della spianatoia e, aiutandoti con una forchetta, disponi a fontana: fai un buco al centro lasciando la farina sui bordi e in questo buco vai a mettere gli ingredienti.

Rompi al centro le uova, metti una buona manciata di sale fino e un pochino di acqua tiepida che tenderà a far legare l’impasto e a renderlo morbido, e ora inizia a lavorare.

Usa la forchetta e sbatti bene le uova e, piano piano, incorpora la farina fino a quando l’impasto inizierà ad indurirsi o comunque non sarà più liquido. A questo punto potrai iniziare a lavorare con le mani.

Incorpora la farina della fontana e impasta con energia fino ad ottenere un impasto omogeneo, morbido ma sodo, elastico e molto liscio; se alla mano l’impasto è duro, lascia della farina, se è troppo morbido aggiungine.

Ora hai un bel panetto che dovrai far riposare per un’ora circa in una bustina di plastica o coperto da un canovaccio in cotone: la cosa importante è che non prenda aria altrimenti si seccherà e sarà difficile lavorarlo.

Il tuo impasto è pronto per essere steso, puoi dargli la forma che preferisci, o fare della golosa pasta ripiena: ricordati di cuocerla per pochi minuti in una pentola capiente con un goccio di olio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons