Loading...

Arancini fontina e prosciutto: la ricetta

arancini fontinaQuella che prepareremo oggi è una variante degli arancini classici che, come sappiamo, sono ripieni di un sugo ristretto di carne e di piselli. Gli arancini descritti in questa ricetta invece hanno un cuore di prosciutto cotto e fontina, un formaggio delicato e filante ottimo per questo tipo di preparazione.

Il procedimento è molto semplice e relativamente veloce ed il risultato davvero sorprendente. Seguiamo la ricetta.

Ingredienti

  • 500 g di riso a chicco allungato;
  • 1 manciata di sale;
  • 1 bustina di zafferano;
  • 1 litro di olio di semi di girasole;
  • 200 g di farina;
  • 250 g di pangrattato;
  • 100 g di prosciutto cotto in un’unica fetta;
  • 100 g di fontina.

Preparazione

Versiamo il riso in una pentola con il doppio del suo volume di acqua. Aggiungiamo anche lo zafferano e portiamo ad ebollizione. Continuiamo la cottura per altri 10 minuti, poi spegniamo la fiamma, copriamo la pentola e lasciamo che i chicchi assorbano tutta l’acqua di cottura. Lasciamo raffreddare completamente.

Intanto prepariamo il ripieno tagliando il prosciutto cotto a tocchetti di circa 1 centimetro di spessore. Facciamo lo stesso con la fontina e teniamoli da parte. Prepariamo anche la pastella che avvolgerà l’arancino, quindi versiamo la farina in una ciotola insieme ad un bicchiere di acqua. Mescoliamo per bene con una frusta in modo da ottenere un impasto liscio e senza grumi. Versiamo l’olio in una pentola e il pane grattugiato in una ciotola.


Appena il riso si sarà raffreddato, prendiamone una parte e adagiamola sul palmo della mano. Al centro infiliamo 2 pezzi di prosciutto cotto e due cubetti di fontina. Sigilliamo bene e formiamo una pallina. Adagiamola su un vassoio. Intanto mettiamo a riscaldare l’olio, poi continuiamo la preparazione degli arancini.

Appena l’olio sarà caldo, tuffiamo le palline di riso nella pastella, subito dopo nel pane grattugiato infine nell’olio bollente. Quando saranno dorate in superficie, togliamole dall’olio e lasciamole scolare su un piatto coperto con della carta assorbente. Serviamo gli arancini molto caldi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons