Asparagi: come scegliere i migliori per le nostre ricette

asparagiGli asparagi sono un ingrediente fondamentale per tantissime preparazioni, tra le quali spiccano, almeno nella tradizione italiana, sicuramente il risotto e la frittata. Sceglierli però non è facile ed è una della grandi differenze tra gli hobbisti della cucina e i veri chef.

Nell’articolo di oggi vedremo insieme proprio come scegliere i migliori asparagi per la nostra ricetta: in base a cosa vanno scelti? Sono migliori quelli selvatici o quelli che vengono fatti crescere in ambiente controllato? Vediamolo insieme, tenendo conto di tutte le variabili che possono influenzare quelle che sono le proprietà di questo ingrediente.

Gli asparagi selvatici sono sicuramente migliori

Chi abbia le capacità e le conoscenze per andare a raccogliere per proprio conto gli asparagi, dovrebbe sicuramente farlo. Sì, perché tra la varietà selvatica e quella invece “acquistata” al supermercato davvero non c’è paragone: la varietà selvatica di asparagi infatti è più tenera, più saporita, e anche più facile da cucinare. 

Ogni chef che si rispetti preferirebbe la versione raccolta selvatica rispetto a quella dello scaffale del supermercato.


Come riconoscere gli asparagi di qualità:

Riconoscere gli asparagi di qualità non è facile. Bisogna comunque basarsi su di alcuni fattori esterni che possono aiutare a riconoscere un prodotto di qualità da uno che invece non può aggiungere molto in qualità al nostro piatto.

Per scegliere asparagi di qualità dovremo:

  • Guardare innanzitutto il colore: deve essere verde scuro, ma non tendente al grigio. Il grigio è infatti segno dell’avvenuta ossidazione e dunque della non freschezza del prodotto;
  • Poi bisogna guardare il diametro: gli asparagi devono avere un diametro piccolo. Quelli che hanno un “tronco” troppo grande, non sono buoni;
  • Anche la consistenza è importante: se potete toccarli, dovrebbero avere una consistenza non soffice.

Seguendo questa breve guida riusciremo quasi sicuramente a portare a casa degli asparagi degni di nota. 

Dato che gli asparagi hanno un sapore tenue e delicato, è sicuramente indicato avere a disposizione un prodotto di qualità, o evitare completamente di preparare la ricetta in questione.

Se avete dubbi sui vostri asparagi, non esitate a contattarci: i nostri esperti vi aiuteranno nella scelta del vostro prodotto.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons