Come si fa la Sangria Bianca?

white sangriaA quanti di noi è mai capitato di trovarsi, in una calda serata estiva con amici, davanti ad un enorme scodella piena di sangria?

La sangria è una bevanda originaria della Catalogna ma ormai diffusa in tutto il mondo e preparata con molte varianti.

Alla classica versione di colore rosso possiamo preferire quella bianca dove il vino rosso verrà sostituito con vino bianco o spumante o addirittura, volendo esagerare, con dello champagne.

Altro ingrediente fondamentale è la frutta, anche qua la scelta viene fatta in base a propri gusti scegliendo tra fragole, anguria, melone, arance, limoni, pesce o uva.


Passiamo alla sua preparazione

Ingredienti

Preparazione:

Lavare con cura la frutta e asciugarla con un canovaccio. Prendete un limone e un’arancia e spremeteli con uno spremiagrumi. Mettete da parte il liquido ottenuto e procedete con la preparazione. Tagliate a fettine il limone e l’arancia riamasti con tutta la buccia e poneteli in una grossa terrina.

Pulite il melone, togliete tutti i semi, fatelo a fette sottili e ponetele nella stessa terrina dove avete riposto il limone e l’arancia.

Private le pesche della loro pelle e del nocciolo e fatele a cubetti non troppo grandi e adagiatele anche loro con l’altra frutta.

In un’altra terrina versate il vino bianco, lo zucchero, la cannella e il succo del limone e dell’arancia e giratelo fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. Versate il liquido ottenuto sopra la frutta precedentemente tagliata in modo da coprirla tutta e superandola di almeno 10 centimetri. A questo punto unite il bicchierino di rum e girate il tutto con un cucchiaio di legno.

Coprire il recipiente con della pellicola e mettere in frigo a raffreddare per almeno 8 ore prima di essere consumato.

Come abbiamo già detto, la frutta può essere sostituita con altra di vostro gradimento e, se avete più ospiti e pensate che la sangria appena descritta non sia sufficiente, basterà raddoppiare o triplicare le dosi.

Al momento di essere consumata, aggiungere abbondante ghiaccio e un mestolo per essere trasferita nei bicchieri.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons