Funghi porcini sott’olio: la ricetta

fnghiOggi prepariamo una delle conserve più buone che si possano fare in casa. Parliamo dei funghi porcini sott’olio, una ricetta straordinaria che ci permette di portarci per tutto l’anno questa prelibatezza, anche quando non è la stagione giusta.

Vediamo insieme quali sono gli ingredienti e la procedura da seguire, per un risultato a livello di stella Michelin.

Gli ingredienti

Gli ingredienti per preparare la ricetta di oggi sono i seguenti:

  • 1 kg di funghi porcini rigorosamente freschi;
  • 1 litro di aceto di vino bianco;
  • 1 litro di vino bianco, secco;
  • Alloro;
  • Chiodi di garofano;
  • Sale;
  • 1 litro d’olio d’oliva;
  • Pepe Nero: in grani.

Una volta messi insieme gli ingredienti, è tempo di procedere con la preparazione.


La pulizia dei funghi porcini

Il primo passo è quello della pulizia dei funghi porcini. Si tratta di una procedura difficoltosa, in quanto non possono essere lavati con acqua corrente, ma piuttosto devono essere puliti con l’aiuto di una spazzola e di un panno umido.

Questo perché l’acqua finirebbe per portare via parte dei liquidi saporiti del fungo.

Attenzione però, bisogna eliminare bene ogni residuo di terra, pena l’avere un prodotto non solo poco igienico, ma anche poco sicuro.

C’è dell’aceto: niente botulino

Come avrete notato dalla lista degli ingredienti, c’è 1 litro d’aceto nella preparazione, il che ci mette al riparo dal possibile botulino. Si tratta di un agente virale molto molto pericoloso, ed è dunque un bene che sia aggiunto l’aceto alla preparazione.

La preparazione

Dopo aver proceduto con la pulizia dei funghi, tagliamoli a fettine sottili, cercando di seguire le linee naturali dei funghi.

In un grande tegame mettiamo aceto, vino bianco, garofano, grani e aggiungiamo il sale. Una volta che il liquido sarà giunto a ebollizione, aggiungiamo i nostri funghi.

Raccogliamo i nostri funghi con un colino e mettiamoli ad asciugare su uno straccio pulito. Il tutto deve durare almeno 12 ore.

Ora travasiamo i funghi in vasetti di vesto precedentemente sterilizzati, aggiungiamo parte del liquido, l’alloro e poi l’olio d’oliva.

Chiudiamo e facciamo il sottovuoto. Aspettiamo una settimana prima di consumarli: la nostra ricetta è pronta.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons