Loading...

Impiattare i salumi: la tecnica perfetta


Anche l’occhio vuole la sua parte è un detto che sempre più si può applicare al mondo della cucina, infatti negli ultimi anni si sta diffondendo l’abitudine di dedicare grande attenzione alla presentazione dei piatti, anche quelli fatti in casa.

Probabilmente questo è il frutto anche del bombardamento che riceviamo dai vari programmi di cucina dove non si fa altro che ripetere l’importanza dell’impiattamento e della disposizione degli ingredienti sul piatto da portata.

Oggi scopriremo le regole per creare un tagliare di salumi bello da vedere e ovviamente buono da gustare.

La scelta del tagliere

Questo è il primo punto da affrontare, per essere adeguatamente valorizzati i nostri salumi hanno bisogno di un tagliere adatto all’occasione.


Ci sentiamo di consigliare quelli in legno, per un aspetto rustico e genuino, e quelli in pietra o ardesia per una presentazione più raffinata e stilosa.

Seguono quelli d’acciaio nel caso si cerchi di dare un tocco di modernità,la plastica invece va utilizzata solo per situazioni informali e possibilmente con colorazioni o fantasie vivaci ed accattivanti.

Il taglio dei salumi

Anche il giusto taglio è fondamentale sia per l’impiattamento che per il gusto, ci sono infatti salumi come il prosciutto o la bresaola che preferiscono uno spessore ridotto mentre altri, come salumi e salsicce, danno il meglio di sé con tagli più spessi.

Deve quindi essere buona regola tagliare i prodotti in modo da esaltarne il gusto e da renderli anche funzionali alla presentazione.

La disposizione

La scelta del posizionamento delle varie tipologie di salumi non può essere casuale ma deve obbligatoriamente seguire un filo conduttore.

Si potranno disporre dal più dolce al più salato lasciando in coda quelli speziati, dal più spesso al più sottile o anche da quello meno stagionato a quello che ha subito un invecchiamento maggiore.

Molti, per semplificare l’operazione, creano dei cerchi concentrici disponendo le fette piegate l’una accanto all’altra ma si possono anche creare sezioni circolari o raggiera.

Infine la disposizione di frutta e formaggi che andranno rispettivamente sotto e sopra i salumi a cui saranno abbinati, mentre i vasetti delle confetture andranno a lato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons