Pane raffermo: due idee per usarlo in modo creativo

come usare pane raffermo ideeIn un recente articolo abbiamo visto insieme come, a partire da pane ormai raffermo, sia possibile preparare in modo semplice e veloce croccanti crostini aromatizzati e morbide polpette con cuore di formaggio.

Ma di ricette che prevedono l’utilizzo di questo povero ma versatile ingrediente ne esistono davvero moltissime.

Ecco due idee interessanti e sfiziose per riciclare il pane secco creando piatti golosi e ricchi.

Gnocchi di pane con salsa ai formaggi

Ingredienti (per 4 persone)

Per gli gnocchi


  • 250 g di pane raffermo
  • 500 ml di latte fresco
  • 200 g di farina 00
  • 20 g di formaggio Grana o Parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 500 ml di brodo di carne
  • noce moscata
  • sale
  • pepe nero macinato

Per la salsa

  • 100 g di Gorgonzola dolce
  • 80 g di Taleggio
  • 80 g di Emmenthal grattugiato
  • 80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 200 ml di latte
  • 50 ml di panna da cucina
  • sale
  • pepe bianco

Procedimento

Tagliate a fette il pane raffermo e, dopo aver eliminato la crosta, riducete la mollica a dadini.

Mettete i dadini di pane in una ciotola capiente, aggiungete la farina, prima setacciata, e mescolate i due ingredienti. Aggiustate con sale e pepe nero e unite anche, a piacere, un po’ di noce moscata grattugiata.

Dopo aver aggiunto il formaggio grattugiato, mescolate il tutto, con le mani o usando un cucchiaio di legno.

In un’altra ciotola sbattete le uova con il latte. Quindi, aggiungete poco alla volta questo composto all’impasto di pane raffermo, che nel frattempo dovrete mescolare affinché assorba per bene il liquido.

Ora, potete formare gli gnocchi. Per ogni gnocco prendete un cucchiaio di impasto e lavoratelo con i palmi delle mani, in modo da creare una pallina.

A mano a mano che gli gnocchi sono pronti per la cottura, adagiateli su un vassoio o su un tagliere.

Per preparare la salsa ai formaggi, cominciate versando in un tegame capiente – posto sul fuoco basso – il latte e la panna.

Dopo averli tagliati a dadini, mettete nel tegame il Gorgonzola e il Taleggio. Quindi, unite anche il Parmigiano e l’Emmenthal grattugiati.

Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, fin quando i formaggi non si saranno fusi del tutto.

Dopo aver insaporito con sale e pepe, spegnete il fuoco.

Fate scaldare il brodo di carne in una pentola capiente. Quindi, immergetevi gli gnocchi e lasciateli cuocere alcuni minuti, fin quando non verranno a galla.

Prelevateli con una schiumarola, trasferiteli nel tegame contenente la salsa ai formaggi e mescolate bene in modo che si condiscano in maniera omogenea.

A questo punto, potete distribuire gli gnocchi nei piatti e servirli.

Pasticcio di pane, salsiccia e verdure

Ingredienti (per una teglia con Ø di 22 cm)

  • 275 g di pane raffermo
  • 150 g di salsiccia di maiale
  • 1 cipolla bianca
  • 200 g di insalata mista
  • 1 uovo grande
  • 50 g di mozzarella
  • 2 cucchiai di formaggio Grana o Parmigiano grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

Procedimento

Dopo averla privata della pelle e sgranata, ponete la salsiccia in un tegame con un po’ di olio extravergine di oliva e fatela rosolare per alcuni minuti.

In un altro tegame, sempre con un filo d’olio, fate imbiondire la cipolla, precedentemente mondata e tagliata a fette sottili. Salate, aggiungete l’insalata mista e fate cuocere il tutto – coperto – per 6-7 minuti, in modo che l’insalata si ammorbidisca.

All’interno di una ciotola capiente fate ammollare in acqua il pane raffermo, prima privato della crosta e affettato.

Quindi, strizzatelo e, dopo aver eliminato l’acqua in eccesso, unitevi la salsiccia e le verdure. Aggiungete anche l’uovo e aggiustate con sale e pepe.

Una volta mescolato il tutto, trasferite il composto in una teglia, rivestita con carta da forno o leggermente unta.

Livellate la superficie del vostro pasticcio, aggiungete la mozzarella tagliata a tocchetti e cospargete con il formaggio grattugiato.

Fate cuocere il pasticcio di pane, salsiccia e verdure in forno caldo a 180°C per 30-40 minuti.

Dopo averlo sfornato, porzionatelo e servitelo caldo o tiepido.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons