Come preparare il gelato fritto cinese

gelato-fritto ricettaOggi parliamo di un dessert, cosa piuttosto insolita per le nostre pagine. Il punto è che però in questa preparazione si trovano tutti i trucchi per la frittura di alimenti che dovrebbero non riscaldarsi o fondere, una tecnica che ci tornerà utile in tantissime altre preparazioni.

Oggi cuciniamo insieme il gelato fritto cinese, un dessert che è diventato popolare anche nel nostro paese e che, essendo parte della cucina mondiale, dovrebbe far parte sicuramente dell’armamentario di uno chef che si rispetti.

Vediamo insieme come preparare la nostra ricetta di oggi, quali sono gli ingredienti necessari e qual è la procedura per avere il meglio da questa preparazione.

Gli ingredienti

Per preparare la nostra ricetta, avremo bisogno di:


  • 250 grammi di gelato alla vaniglia: abbiamo bisogno di un gelato di qualità, dato che sarà l’ingrediente principale;
  • 1 uovo di medie dimensioni;
  • 150 grammi di farina di grano tenero;
  • 50 grammi di fecola di patate;
  • Zucchero a velo per la decorazione;
  • Olio per la frittura: si dovrebbe scegliere un olio dal gusto il più possibile neutro.

Una volta che avremo messo insieme questi ingredienti, potremo procedere con la nostra preparazione.

La preparazione

Cominciamo con il formare, con l’aiuto dell’apposito strumento, delle palline con il nostro gelato. Mettiamole su una teglia che possa entrare nel nostro freezer, dopo aver ricoperto la teglia con della carta forno.

Mentre il gelato si riposa e si solidifica nella sua forma a pallina, cominciamo a preparare la nostra pastella.

In una terrina capiente mettiamo la farina setacciata, la fecola, un po’ di zucchero a velo, l’uovo e l’acqua, freddissima. Mescoliamo per bene con l’aiuto di una frusta, fino a quando non avremo un composto molto omogeneo e senza grumi. La pastella va fatta riposare in frigo per 1 oretta.

Tiriamo fuori sia le palline di gelato sia la pastella. Mettiamole nella pastella e poi rimettiamole sulla teglia. Dovranno essere messe di nuovo in freezer per almeno 5 ore.

Mettiamo l’olio a riscaldarsi in una pentola capiente e, quando sarà caldo, tuffiamo una pallina di gelato alla volta. Dovremo friggere il tutto fino a quando la pastella non risulterà ben dorata. Mettiamole poi su un foglio di carta assorbente e serviamole immediatamente.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons