Quiche Lorraine: ecco come prepararla

ricetta quiche LorraineLa quiche Lorraine – ormai conosciuta e preparata in svariati Paesi – è un piatto originario della Lorena, regione situata nel Nord della Francia.

Semplice da realizzare, la quiche Lorraine è una torta salata davvero gustosa. La sua base – di pasta brisée – viene cosparsa con pancetta affumicata e abbondante formaggio, i quali – a loro volta – vengono coperti da un composto cremoso, costituito principalmente da panna liquida, latte e uova e insaporito con sale, pepe e noce moscata.

Avete voglia di preparare con le vostre mani questa delizia francese? Ecco tutto ciò che vi occorre sapere per ottenere un risultato eccellente.

La ricetta

Ingredienti (per una pirofila con Ø di 24 cm)

Per la pasta brisée:


  • 200 g di farina 00
  • 100 g di burro freddo di frigorifero
  • 70-80 ml di acqua fredda di frigorifero
  • sale fino

Se non avete tempo o voglia di preparare la pasta brisée a casa, potete utilizzare un rotolo di brisée pronta all’uso, facilmente reperibile in qualunque supermercato.

Per la farcia:

  • 200 g di pancetta affumicata a dadini o a listarelle
  • 160 g di formaggio Groviera o Emmenthal
  • 150 ml di latte intero fresco
  • 150 ml di panna liquida fresca
  • 1 uovo intero
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 albume d’uovo
  • sale fino
  • pepe nero
  • noce moscata

Procedimento

Se non avete acquistato quella confezionata, la prima cosa che dovete fare è preparare la pasta brisée.

In un mixer mettete il burro tagliato a pezzetti, la farina e una presa di sale fino. Frullate insieme questi ingredienti fin quando non si saranno mischiati per bene l’uno all’altro ed avrete ottenuto un composto granuloso.

Trasferite il composto su una spianatoia e disponetelo a fontana.

Nel centro create una piccola cavità e versate – a poco a poco – 70 ml di acqua fredda.

Lavorate velocemente il tutto con la punta delle dita, fino ad ottenere un impasto morbido, ma consistente. Se il vostro impasto dovesse risultare particolarmente asciutto e, quindi, poco elastico, aggiungete un altro po’ di acqua fredda.

Dopo averne fatto una palla, avvolgete la pasta con della pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per circa un’ora.

Quindi, ponetela su un piano infarinato e, utilizzando un matterello, stendetela fino a darle una forma circolare ed uno spessore di 3-4 mm. In ogni caso, tenete presente che il disco di pasta deve essere grande abbastanza per rivestire il fondo della pirofila e creare un bordo alto circa 2 cm.

Adagiate la pasta brisée all’interno della pirofila, precedentemente imburrata, e fatela aderire bene sia al fondo sia ai bordi di questa.

Con una rotella tagliapasta o con un coltello, eliminate l’eventuale eccesso di pasta lungo il bordo. Poi, con i rebbi di una forchetta, punzecchiate la pasta brisée sul fondo della pirofila.

Copritela con carta da forno e su questa mettete dei legumi secchi, in quantità sufficiente a creare uno strato compatto che arrivi fino al limite della circonferenza.

Fate cuocere la pasta in forno statico a 200°C per circa 15 minuti.

Nel frattempo, dedicatevi alla preparazione della farcia.

In una ciotola capiente mettete l’uovo intero, i 3 tuorli, il latte e la panna liquida. Utilizzando una frusta a mano o una forchetta, sbattete il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.

Insaporite con sale fino, un pizzico di pepe nero macinato e un pizzico di noce moscata, anch’essa macinata. Quindi, date un’altra mescolata al composto.

Mettete in un tegame la pancetta affumicata e fatela rosolare per alcuni minuti. Non occorre aggiungere alcun condimento, poiché la pancetta soffriggerà nel proprio grasso, che – con il calore – si scioglierà.

Una volta tolta dalla padella, trasferite la pancetta su un piatto rivestito con carta assorbente.

Quindi, grattugiate il formaggio (o tagliatelo a tocchetti) e tenetelo da parte.

Sfornate la pasta brisée ed eliminate i legumi e la carta da forno (noterete che la pasta sui bordi è dorata, mentre quella sul fondo non lo è).

Spennellate la brisée con dell’albume e rimettetela in forno per circa 10 minuti a 170°C, così che anche il fondo assuma un bel colore dorato.

Una volta tirata fuori dal forno, ricoprite la pasta con il formaggio e la pancetta affumicata. Quindi, aggiungete il composto di panna, latte e uova.

Fate cuocere la quiche in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti o fin quando la superficie non risulterà dorata.

Dopo averla sfornata e lasciata intiepidire, non vi resta che tagliare la vostra quiche Lorraine a fette e servirla.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons