Come usare i funghi champignon in cucina

funghi champignonOggi parliamo di funghi che vengono ingiustamente snobbati in quanto ritenuti privi di gusto o, comunque, inferiori agli altri. Parliamo dei funghi champignon, i funghi bianchi d’allevamento che sono molto popolari sugli scaffali dei nostri supermercati.

Sono considerati quasi da sempre un fungo di serie B, in quanto sicuramente meno saporiti degli altri.

Un vero chef però sa come ottenere il meglio anche da ingredienti che gli altri ritengono inferiori. Vediamo insieme come utilizzare al meglio i funghi champignon in cucina, se c’è qualche frangente nel quale offrono il loro meglio e più in generale come cuocerli per ottenere il meglio dal loro gusto.

Sempre molto puliti

Il primo problema dei funghi champignon è quello che riguarda la pulizia. È particolarmente difficile pulirli a secco con un pennellino, anche se è esattamente come dovremmo trattarli. L’acqua porta via molte delle membrane e dunque molto del gusto.


Prima comunque di cucinarli, assicuriamoci davvero di averli puliti per bene. Far finire della terra nel piatto dei nostri commensali non è solo disgustoso, è proprio pericoloso.

Mai troppo sottili

I funghi champignon sono funghi che andrebbero tagliati a fette relativamente spesse, almeno di 1,5 cm. Non hanno una consistenza importante e tagliarli un po’ spessi, dato che non sono viscidi, è sicuramente una possibilità. Andrebbero tagliati per quanto possibile in modo omogeneo, per permettere una cottura che sia identica su tutto il prodotto.

L’aglio!

C’è un trucco per far diventare i funghi champignon molto più saporiti: l’aglio, che dovrebbe essere sempre aggiunto alla padella nella quale cuociamo i nostri funghi bianchi. L’aglio non va fatto però bruciare, perché il suo sapore diventerebbe troppo forte per essere sostenibile da un ingrediente delicato come i funghi champignon.

Sempre cotti a fiamma alta!

Un trucco per cuocere i funghi al meglio? Vanno cotti a fiamma alta, in modo da far rimanere i liquidi (e dunque il gusto) al loro interno. Si tratta di un trucco che può essere di grande aiuto per avere un prodotto cotto bene e non bollito. I funghi, se fatti cuocere a fiamma media o bassa, finiscono per afflosciarsi e per diventare semplicemente immangiabili.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons